Vesicularia montagnei (Christmas Moss)

 

Nome scientifico: Vesicularia montagnei (Christmas Moss)
Famiglia:  Hipnaceae
Provenienza:  Asia
Valori acqua:  Temperatura 18/25 –  PH 5/9
Coltivazione:  Emersa – Sommersa
Substrato:  Ancorata a legni o rocce
Moltiplicazione:  Per divisione
Difficoltà di coltivazione:  Media – Crescita media

 

Chiamata anche “Muschio di Natale” almeno dal 1996 proprio per la particolare ramificazione delle fronde che ricordano gli alberi di natale appunto.

Particolare di una fronda di Vesicularia montagnei.

La Vesicularia montagnei è abbastanza facile da far crescere in acquario anche se tende a variare la crescita e l’aspetto a seconda del modo in cui è coltivata.

In condizioni di buona luminosità, erogazione costante di Co2, ancorata a rocce o radici e buona fertilizzazione; si sviluppa abbastanza rapidamente mantenendo la sua “forma originale”.

In alto: Vesicularia montagnei in acquario.

 Sopra: particolare di una fronda di Vesicularia montagnei al microscopio.

Sopra: Vesicularia Montagnei vista al microscopio
(particolare delle cellule in un Fillodio).

Con scarsa luminosità, assenza di Co2 e lasciata fluttuare, la crescita sarà molto più lenta e la classica struttura a triangolo risulterà meno evidente. In questa forma viene spesso confusa con il molto più comune Taxiphyllum barbieri, noto come muschio di Java.

 

_______________________________________________________

A cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2013 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi