Echinodorus tenellus

Echinodorus tenellus

 

Nome scientifico: Echinodorus tenellus
Famiglia: Alismataceae
Provenienza: Nord, centro, sud America
Valori acqua: Temperatura 18/28 –  PH 6,5 – GH 6
Coltivazione: Sommersa – Emersa
Substrato: Sabbia o ghiaia fine ricca di sostanze nutritive
Moltiplicazione: Stoloni
Difficoltà di coltivazione: Media – Crescita media

 

È l’Echinodorus più piccolo della specie, molto apprezzato tra gli acquariofili.

Presenta foglie sommerse stretto-lineari di colore che va da verde chiaro a scuro e a volte anche marrone. Se posizionato sotto un’intensa illuminazione, forma in breve tempo un basso e fitto tappeto.

Di questa pianta vengono coltivate due forme. Una sviluppa in acquario lamine corte e raggiunge un’altezza limitata; l’altra mostra una colorazione verde da media a scura, spesso con sfumature marroni ed ha lamine fogliari molto più lunghe.

Si raccomanda in particolare all’inizio, l’apporto di ferro, perchè appena inserita in vasca la pianta potrebbe risentirne; è consigliata la Co2 e una buona illuminazione.  

 

_______________________________________________________

a cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2011 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi