Marsilea sp.

 

Nome scientifico: Marsilea sp.
Famiglia:  Marsileaceae
Provenienza:  Australia
Valori acqua:  Temperatura 20/26 –  PH 5/7,5 – GH 6/13
Coltivazione:  Sommersa – Emersa
Substrato:  Fertilizzato
Moltiplicazione:  Stoloni
Difficoltà di coltivazione:

 Crescita lenta

 

Affascinante felce acquatica con fusto strisciante che, coltivata da molti decenni, scomparve dal mercato negli anni 80 e solo da pochi anni di nuovo commercializzata nei negozi di acquariofilia.

È una pianta da primo piano che raggiunge pochi cm. di altezza, produce radici su ogni nodo del fusto che si presenta poco peloso, cresce lentamente e non ha particolari esigenze anche se i fitti tappeti verdi che si possono creare prospereranno se coltivati sotto intensa illuminazione e costante apporto di Co2. Non tollera per lunghi periodi temperature molto alte.

 

Le lamine sommerse sono molto variabili, solitamente ad un lobo Particolare della lamina fogliare di Marsilea sp. coltivata in acquario di colore verde scuro, raramente a 2-3 segmenti. Gli esemplari appena piantati hanno bisogno di un lungo periodo di acclimatazione. Le parti deperite vanno rimosse regolarmente.

Le foglie emerse si presentano con picciolo lungo fino a 12 cm., somiglianti al quadrifoglio, di colore verde medio, Marsilea sp. in coltivazione emersa con lamine a margine intero e apici arrotondati.

Questa pianta non è ancora stata descritta con precisione e spesso viene commercializzata come M. crenata e M. exerata. 

 

_______________________________________________________

A cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2013 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi