Biotopo

Chi non conosce il pesce rosso? Tutti lo amano, quasi tutti prima o poi ne hanno avuto uno. Pochi però sanno che questo pesce non è adatto da tenere in casa e tanto meno in una piccola vasca. Lui e ciò che si definisce un pesce di acqua fredda, perché ama temperature attorno ai 15° C, che noi uomini consideriamo fredde. Infatti, noi umani accendiamo il riscaldamento dai 20° in giù. Certo, il pesce sopravvive per un periodo, ma massimo dopo due tre anni muore, anche se in un laghetto artificiale in giardino può vivere fino 40 anni.

Con ciò ci rimangono solo due alternative: il marino e il tropicale. Cercare di realizzare un nanoreef per un principiante è veramente sconsigliabile. L’acquario marino necessità di particolarissime attenzioni, illuminazioni specifiche, ovviamente sale e uno schiumatoio funzionante. Meglio orientarsi per il nostro 54 litri verso un Biotopo Tropicale, in cui c’è bisogno di una temperatura costante trai 24° C ed i 28 ° C.

Quello che è importante chiarirsi è come allestire la vasca in base alla scelta dei pesci, perché sono essi a darci maggiori indicazioni sul loro ambiente naturale.

Vogliamo ispirarci ai fiumi indiani o è meglio orientarsi verso i torrenti dell’America Centrale?

Siamo audaci e sfidiamo il complesso stile japponese oppure partiamo piano piano andando sul sicuro scegliendo un acquario “low cost” (a basso costo) con piante facili da coltivare, tipo Najas Guadalupensis, Hygrophila Polysperma, Ceratophyllum Demersum, Cryptocoryne e Anubias?

Indipendentemente da quello che si sceglie di fare, nell’allestimento della vasca ci sono alcune cosette che è bene sapere prima, altrimenti il nostro sogno di acquario si trasforma in un semplice contenitore di acqua o peggio ancora in una palude puzzolente.

Quale vasca?AccessoriBiotopoAllestimentoInquiliniManutenzione

_______________________________________________________

a cura di Rudi Piccolo – Foto: Internet – (c) 2008 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi