Najas guadalupensis

 

Nome scientifico: Najas guadalupensis
Famiglia: Najadaceae 
Provenienza: Stati Uniti, centro e sud America
Valori acqua: Temperatura 15/30° – PH 6/7 – Durezza acqua Media 
Coltivazione: Interrata o fatta galleggiare
Substrato: Senza particolari esigenze
Moltiplicazione: Talea
Difficoltà di coltivazione: Facile – Crescita veloce

 

Pianta acquatica monoica a crescita rapida dai caratteristici steli sottili e delicati che possono raggiungere i 50 cm di altezza, con foglie sessili in posizione alternata, apparentemente opposta,  piccole e di colore verde chiaro il cui margine porta fino a cento denti su ogni lato (visto al microscopio).

Produce fiori unisessuali, singoli, sessili da uno a tre in posizione ascellare.

Necessita di media illuminazione, per quanto concerne il materiale di fondo e le caratteristiche chimiche dell’acqua,  non ha particolari esigenze.

In acquario può occupare la parte centrale o posteriore ed è ideale come nascondiglio per gli avannotti.

Difficile da reperire in negozio molto probabilmente perché i suoi getti si spezzano facilmente vicino ai nodi e i numerosi frammenti continuano a crescere galleggiando sulla superficie dell’acqua.

Proprio per la sua variabilità sono state descritte due forme da Lowden e quattro varietà geografiche da Haynes.

 

_______________________________________________________

A cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2013 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi