Gymnocoronis spilanthoides

 

Nome scientifico: Gymnocoronis Spilanthoides
Famiglia: Asteraceae 
Provenienza: Brasile occ. – Bolivia – Cile – Uruguay – Argentina 
Valori acqua: Temperatura 15/28° C –  PH 5,5/8 
Coltivazione: Emersa – Sommersa 
Substrato: Sabbia 
Moltiplicazione: Propagazione getti laterali 
Difficoltà di coltivazione: Media – Crescita veloce 

 

Pianta palustre che ben si adatta alla coltivazione sommersa.

Presenta fusto eretto di colore verde o rosso vino; lamina sommersa di colore verde chiaro, lanceolata, con picciolo abbastanza lungo. Produce linfa molto aromatica.

Ha bisogno di una forte illuminazione per non far marcire le foglie inferiori e per non fare allungare troppo gli internodi. Per il fondo è sufficiente sabbia non lavata in quanto materiali ricchi di sostanze nutritive provocherebbero una crescita troppo rigogliosa.

Indispenzabili per la coltivazione emersa fondo bagnato ed elevata umidità dell’aria. Spesso su esemplari robusti si sviluppano infiorescenze a capolino piano.

Di questa specie si conoscono anche la varietà “Rotstengeling” che presenta il fusto di colore rosso vino più o meno intenso e la sua crescita è molto lenta; e la varietà “Bianco-Verde” che stenta a crescere in coltura sommersa e il suo fogliame della tipica colorazione dovuta alla parziale mancanza di clorofilla nelle lamine le quali risultano inoltre deformate. Queste caratteristiche sono tipiche di una infezione virale.

 

_______________________________________________________

a cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2011 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi