Hemianthus micranthemoides

 

Nome scientifico: Hemianthus micranthemoides
Famiglia:  Scrophulariaceae
Provenienza:  Nord America
Valori acqua:  Temperatura 15/28 –  PH 6/7,5 – GH 10
Coltivazione:  Sommersa
Substrato:  Fertilizzato
Moltiplicazione:  Talea
Difficoltà di coltivazione:  Media – Crescita medio-veloce

 

Pianta da primo piano, dalle foglie piccole e verdissime, a margine intero, lamina ellittica o lanceolata, che forma dei fitti cespugli.  I suoi getti eretti o striscianti sono molto ramificati. La pianta può essere potata senza problemi con delle forbici ben affilate.

È sensibile a sostanze alghicide e medicinali; ha bisogno soprattutto di regolare somministrazione di ferro chelato, Co2 e luce abbondante. In ambiente alcalino si forma sulle foglie un deposito calcareo al quale la pianta reagisce interrompendo la crescita. Richiede molta luce e il materiale di fondo non riveste particolare importanza, infatti anche i getti lasciati galleggiare crescono rigogliosamente formando dei fitti cespugli.

I fiori, che si sviluppano con molta luce e a temperatura elevata, sono piccoli e hanno la corolla con un solo labbro invece che due, per questo il suo nome significa “mezzo fiore”.  

 

_______________________________________________________

a cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2013 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi