Cladophora aegagrophyla

Cladaphora aegagrophyla

 

Nome scientifico: Cladophora aegagrophyla
Famiglia: Cladophoraceae
Provenienza: Europa Centrale – Asia Orientale
Valori acqua: Temperatura max 28° – PH 6/8,5
Coltivazione: Apporto di nutrienti in acqua
Substrato: Melmoso
Moltiplicazione: Talea (dividendo le palline in pezzi più piccoli)
Difficoltà di coltivazione: Facile – Crescita lentissima

 

Questa “palla di alghe” di colore verde scuro, può anche essere coltivata attaccata a legni o rocce come a formare un tappetino.

Il suo abitat naturale è costituito da acque in costante movimento e che conferisce loro la forma sferica. Perché in acquario mantenga la sua classica forma deve essere girata regolarmente.

È molto adattabile e non particolarmente esigente e, se eccessivamente sporca, può essere sciacquata con un po’ di acqua dell’acquario stesso, al fine di evitarle traumi.

La sua coltivazione è possibile anche in acquario salmastro, con una salinità del 5-6 per cento.

 

_______________________________________________________

a cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2011 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi