Ludwigia glandulosa

 

Nome scientifico: Ludwigia glandulosa
Famiglia: Onagraceae
Provenienza: America
Valori acqua: Temperatura 20/28 –  PH 5,5/7,5 – GH 5/20
Coltivazione: Sommersa – Emersa
Substrato: Ricco di sostanze nutritive
Moltiplicazione: Talea
Difficoltà di coltivazione: Media – Crescita lenta

 

Importata per la prima volta come L. perennis, si distingue dalle altre specie di questo  genere per la posizione alternata delle foglie.

Risulta molto decorativa se piantata a centro vasca a gruppi di almeno tre fusti di diversa lunghezza.

La pianta ha bisogno di luce intensa, fondo ricco, apporto costante di Co2, ed anche in condizioni ottimali di coltivazione, cresce molto lentamente. Si presenta con fusto glabro, legnoso, a volte ramificato;

 Particolare del fusto di Ludwigia glandulosa.

foglie alternate, lamina lanceolata, apice appuntito, a margine intero con pagina superiore da verde a rosso ed inferiore rosso cupo.

 

Produce piccoli fiori in posizione ascellare.

La Ludwigia glandulosa cresce in modo rigoglioso in coltivazione emersa, con substrato umido. Dopo la formazione dei frutti le piante deperiscono, formando alla base dei nuovi e robusti getti.

 

_______________________________________________________

A cura di gio1265 – Foto: ex-portale poecilidi.com – © 2013 by Tropicalia, è severamente vietata la riproduzione anche parziale di testo e immagini senza il consenso dell’autore o dello Staff di www.tropicaliaonline.it.

Commenti chiusi